Animali domestici nella separazione dei coniugi

Segnaliamo l’interessante Decreto del Tribunale di Como del 3 febbraio 2016 in materia di separazione dei coniugi e “gestione” degli animali domestici.

Con il provvedimento in oggetto il Tribunale ha omologato le condizioni dei separazione tra due coniugi che, con riferimento al proprio animale domestico – nella fattispecie un cane –  hanno inteso regolare sia il profilo economico che quello affettivo / relazionale, in vista del venir meno della loro unione matrimoniale.

Il Tribunale di Como, pur invitando “le parti, per il futuro (per es. in caso di divorzio o modifica delle condizioni di separazione) a regolare altrimenti, ovvero con impegni stragiudiziali, le sorti del loro animale domestico“,  ha di fatto affermato la possibilità di tale pattuizione anche in sede di separazione consensuale, non urtando “con alcuna norma cogente, né con principi di ordine pubblico”. 

 

Share